La mia missione

Una signora gentile

Cristoforo Colombo potrebbe scoprire un nuovo mondo semplicemente passeggiando per le vie della città con una tartaruga al guinzaglio. Al posto della tartaruga ho cominciato a portarmi una macchina fotografica. Così lo spazio intorno a me improvvisamente si è raddoppiato (il tempo, quello invece purtroppo si è dimezzato). Di giorno catturo la luce e di notte me ne porto una piccola scorta sotto forma di immagini. Nel silenzio e nel buio, dalla luce nascono le forme e finalmente prende forma la fotografia. Da quanto ho cominciato a fotografare, l’attimo è diventata la mia preda. La fotografia è una feroce celebrazione della vita. La macchina fotografica è una gentile signora che pretende di essere amata perché può dare vita a un’altra vita. Allo stesso tempo prende e dona. Da quando ho cominciato a guardare il mondo con i suoi occhi, un piccolo miracolo accade ogni giorno sotto i miei occhi.

Lorenzopompeo.it utilizza cookie tecnici per fornire un corretto funzionamento del sito web ed anche di terze parti. Proseguendo la navigazione ne accetti il loro utilizzo. Ulteriori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi